Menu Principale

Lun 12 Giu 2017

Edilizia popolare ad Aprilia, oggi la cerimonia di consegna delle chiavi degli 89 appartamenti Ater di nuova realizzazione in Via Guardapasso

Aprilia, 12 giugno 2017

Ha avuto luogo oggi pomeriggio, presso l’immobile di edilizia popolare di nuova realizzazione sito Via Guardapasso, la cerimonia di inaugurazione e di consegna ufficiale delle chiavi agli assegnatari degli 89 appartamenti dell’edificio.

Alla cerimonia inaugurale ha preso parte, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra. In rappresentanza dell’Ater sono intervenuti il Commissario Dario Roncon e il Direttore Generale Paolo Ciampi. Hanno partecipato alla giornata anche il Signor Questore di Latina Giuseppe De Matteis, l’Assessore Regionale Fabio Refrigeri, il Senatore Claudio Moscardelli, l’Onorevole deputato Federico Fauttilli, il Consigliere regionale Enrico Forte, l’Assessora ai Servizi Sociali del Comune di Aprilia Eva Torselli, rappresentanti della Giunta e del Consiglio Comunale, nonché delle forze armate territoriali.

Al nuovo edificio, comprensivo di 49 alloggi di edilizia sovvenzionata e 40 alloggi a canone calmierato, è stata riconosciuta la classe energetica A, beneficiando del certificato di sostenibilità energetica ed ambientale (protocollo Itaca Lazio 2015). Su di una facciata dell’immobile sono installati impianti fotovoltaici che possono produrre 90 KWp, mentre sul tetto vi sono pannelli solari termici per gli impianti di riscaldamento e per l’acqua calda sanitaria.

Nel suo intervento di saluto, il Sindaco della Città di Aprilia Antonio Terra ha espresso viva soddisfazione per l’inaugurazione di questo nuovo edificio che, pur non risolvendo definitivamente la richiesta di case popolari sul territorio comunale, garantisce un importante ristoro sociale per famiglie in difficoltà. Il capo dell’Amministrazione Comunale, nel salutare gli interlocutori dell’Ater, le Autorità Militari e i rappresentanti degli altri enti pubblici intervenuti, nonché nel ringraziare gli uffici comunali che hanno seguito l’iter realizzativo dell’edificio e l’istruttoria per l’assegnazione degli appartamenti, ha ricordato la deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 2009, con cui è stato trasformato il diritto di superficie in diritto di proprietà e sono stati eliminati pertanto i vincoli urbanistici ostativi, dando di fatto il via libera al progetto nel lotto di Via Guardapasso.

Nei luoghi dove ha avuto luogo la cerimonia odierna, l’arredamento floreale è stato curato dal Mercato dei Fiori di Aprilia.