Menu Principale

Lun 07 Mag 2012

Tragico incidente nel padovano, sospesa l’attività politico-amministrativa. Il Sindaco f.f. Antonio Terra visita Ponte San Nicolo'

Aprilia, 7 maggio 2012

In seguito al tragico incidente stradale nel padovano, costato la vita a cinque tra volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e loro familiari, sarà sospesa anche l’attività politico-amministrativa.

Questa mattina il Presidente del Consiglio Comunale Bruno Di Marcantonio ha aggiornato a data da destinarsi (in sede di conferenza dei capigruppo) la seduta di Consiglio comunale convocata per il giorno 9 maggio con all’ordine del giorno l’analisi delle osservazioni alla variante speciale per il risanamento dei nuclei abitativi spontanei.

Nel frattempo, nel corso della giornata odierna il Sindaco f.f. Antonio Terra, insieme alla delegazione dell’amministrazione recatasi nel padovano appresa la notizia del grave fatto di cronaca, ha visitato il luogo dell’incidente, lo svincolo dell’Autostrada A13 in località Ponte San Nicolò (PD), per rendere l’estremo omaggio alle vittime.

I familiari, i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e tutta la comunità apriliana segnata dal lutto attendono già nelle prossime ore di conoscere l’esito degli esami autoptici e il giorno in cui le salme faranno rientro ad Aprilia, ove sono in corso i lavori per l’allestimento della camera ardente presso la sede dell’associazione di protezione civile ubicata nel sito industriale dismesso ex Claudia.

Nel giorno in cui si svolgeranno le esequie, il Sindaco f.f. Antonio Terra proclamerà il lutto cittadino, durante il quale gli uffici comunali resteranno chiusi e, limitatamente all’orario di celebrazione del rito funebre, sarà sospesa l’attività didattica nelle scuole. Gli esercizi commerciali e le attività produttive avranno facoltà di sospendere l’attività stessa durante la celebrazione funebre in segno di cordoglio.