Menu Principale

Dom 28 Mar 2010

VIII Memorial Franco Calissoni

Aprilia 28 Marzo 2010 – Anche quest’anno l’Isoletta Società Agricola, di Anna Calissoni Bulgari e di sua figlia Laura Colnaghi Calissoni, ha ospitato l’ottavo Memorial Franco Calissoni. Una corsa campestre di 7,200 Km, dedicata a professionisti ed amatori, organizzata con la collaborazione dell’Associazione Amatori Lanuvio – Aprilia - Anzio Nettuno.

Più di 400 partecipanti, tra donne, uomini e bambini, hanno preso parte alla gara il cui ricavato sarà devoluto a favore dell’ A.N.D.O.S. Onlus (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno), della Comunità Raggio di Sole di Aprilia e delle adozioni a distanza di tre ragazzi.

Al terzo posto della competizione femminile Loredana Vento (Categoria D35) della Società Tirreno Atletica Civitavecchia, al secondo posto Roberta Boggiatto (Cat. E40) della A.S. Atletica Villa Guglielmi e al primo posto Hanane Janat (cat. B25) della ACS Palatino Campidoglio.

Mentre nella classifica maschile troviamo al terzo posto Samir Jovaher (cat. B25)dell’ Associazione Nuova Atletica Lariano, al secondo posto Tayeb Filali (cat. C30) della Fitness Montello e in cima al podio, con un tempo di 20 min. e 44 sec., Abdelhadi Tyar (cat.C30) della ACSI Campidoglio Palatino.

Sul palco, a premiare i vincitori, sono intervenuti anche il Sindaco di Aprilia Domenico D’Alessio e l’Assessore allo Sport e al Tempo Libero Pasquale De Maio.

L’evento, – ha dichiarato il Primo Cittadino – che riunisce da anni amatori e professionisti sportivi, dona una visibilità di rilevanza nazionale alla nostra città e si caratterizza per l’importante scopo umanitario. In qualità di Sindaco, desidero ringraziare la Signora Anna Calissoni Bulgari, la figlia Laura Colnaghi Calissoni e tutti gli organizzatori che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione sportiva. Voglio rivolgere un ringraziamento particolare anche ai volontari dell’Associazione Carabinieri di Aprilia, alla Croce Rossa e alla UISP”.

Al di là dei problemi che esistono nella nostra città,– ha concluso l’Ass. De Maio – Aprilia deve essere ricordata anche per queste bellissime iniziative “.